3 novembre 2016

Recensione • Cinder

Cinder di Marissa Meyer
Genere: Fantascienza - Distopico
Casa editrice: Mondadori
Collana: Chrysalide
Pagine: 394
Formato: cartonato con sovraccoperta
Prezzo: 17,00 euro
Prezzo ebook: 6,49 euro
Voto: 4/5

Trama

Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole. Proprio per questo lo sguardo attento del Principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni? Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mondo dall'orribile epidemia che lo devasta. Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuta tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino a un'inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il proprio oscuro passato.

Recensione

Cinder è il primo romanzo di un'intera saga di ispirazione fiabesca.
Ogni romanzo riprende un celebre racconto. In Cinder infatti ritroviamo il retelling della celebre fiaba "Cenerentola". E' apprezzabile come la Meyer sia riuscita ad inserire nella narrazione riferimenti alla favola, senza tuttavia essere mai "chiassosi". Lo fa in modo elegante e sottile.
Questo è uno dei tanti aspetti che ho apprezzato del romanzo.
L'ambientazione è futuristica. Ci troviamo 126 anni dopo la Quarta Guerra mondiale. Le nazioni della Terra di spartiscono un'alleanza pacifica. Finder vive a Nuova Pechino, nel Commonwealth orientale.
Fa il meccanico e si dice sia la migliore di tutta Nuova Pechino. 
Già dalle prime pagine si svela infatti che è un cyborg, e questo l'aiuta fortemente nel suo lavoro. 
E' così che conosce il principe Kai, il quale, desideroso di riparare il proprio androide, raggiunge la bancarella di lei al mercato.
Il romanzo prosegue inquadrando i due maggiori pericoli, che la Terra, nonostante l'era di pace, vive: la letumosi (una specie di peste che decima la popolazione mondiale) e i Lunari, abitanti del satellite ed in particolare i piani della loro perfida regina Levana.

I personaggi li ho amati. Ognuno gioca un ruolo preciso e sono caratterizzati davvero bene. Finder è vera, nel bene e nel male. Finalmente un personaggi femminile che prende l'iniziativa.
E' combattiva e determinata. Anche il principe Kai possiede un'ottima caratterizzazione. Non troviamo i solito stereotipi visti e rivisti. E' un principe in tutto e per tutto, mantenendo però la propria personalità e veridicità. E' gentile, ma mai stucchevole. Altro protagonista essenziale nella narrazione è Iko, dolce androide con qualche disturbo della personalità che la rende quasi umani e amica fidata di Cinder.
La saga di Marissa Meyer è notevole, non solo ben scritta ma un racconto di fantascienza ben caratterizzato, un mondo creato da zero. Non riuscivo letteralmente a staccarmi dalla lettura. La consiglio a chiunque voglia immergersi in un mondo del tutto nuovo, un romanzo d'avventura ben fatto e con un pizzico di romanticismo, mai eccessivo.

0 commenti:

Posta un commento

 

Bookitipy Template by Ipietoon Cute Blog Design